Rugby Gerundi

Rugby Gerundi

Giovedì, Novembre 15, 2018
Filtro
  • Risultati 08 dicembre 2013

    Domenica 8 sono scesi in campo i Gerundi under 16 a Urgano. è stata, invece, rimandata a sabato 14 la partita degli under 14.

    Urgnano (BG), 8 dicembre ore 15,00. Nebbia fitta a Paullo ma qui, seppur con un cielo velato, un chiarore diffuso illumina il campo facendo ben sperare sino alla fine dell’incontro. Si inizia all’insegna di una forte e decisa contrapposizione tra i due schieramenti, senza sconti di sorta. Le fasi sono confuse ed il possesso passa ripetutamente da una squadra all’altra, poi al 10’ una nostra disattenzione difensiva consente all’Orobic di segnare la prima meta e con la successiva trasformazione si portano in vantaggio per 7 a 0.

    Ma i Gerundini non mollano, lo schieramento è abbastanza ordinato, le fasi di attacco si susseguono una dietro l’altra, i nostri trequarti si propongono ripetutamente per sfondare la difesa avversaria e al 20’ con il Nicolas Maurogiovanni segna, ma non trasforma la prima meta bianco-verde.. quindi 7 a 5.

    Riprende l’incontro con fasi alterne, poi al 23’ su un nostro rilancio nel campo avversario il loro estremo, palla al petto, inizia uno slalom con una progressione molto efficace che coglie impreparata la nostra difesa. Meta, trasformazione non realizzata e altri 5 punti per la Orobic per un punteggio parziale di 12 a 5.

    I nostri sembrano cedere, gli avversari ci punzecchiano sulle fasce, il nostro punto debole, ed infine al 30’ sfondano sulla destra. Meta e trasformazione, 19 a 5.

    Mattia Spini, il capitano, galvanizza i ragazzi per un finale di primo tempo veramente arrembante che si concretizza con una meta a tempo oramai quasi scaduto dello stesso Mattia. Fallisce ancora la trasformazione e quindi si và al riposo con un parziale di 19 a 10.

    2° tempo, comincia a calare la nebbia e, come spesso accade, la fase iniziale dell’incontro non ci è favorevole, sbandiamo diverse volte e all’8’ l’Orobic segna un’altra meta ma non trasforma il calcio. Siamo 24 a 10.

    La rabbia sale, gli scontri si fanno più cruenti e l’arbitro fa fatica a tenere sul giusto binario la partita. Una serie di colpi proibiti infine costa al nostro Roberto Muscarella il cartellino giallo per fallo di reazione. Tutto ci è contro. In inferiorità numerica, sotto di 14 punti e per giunta con una nebbia che nel giro di pochi minuti ha reso la visibilità a poco più di 20 metri, la partita sembrerebbe definitivamente compromessa.

    Ma ancora una volta il nostro capitano richiama i ragazzi e al grido di "Ge", tutti rispondono "Ru",  carichi come non mai, e la difesa tiene, i trequarti riprendono coraggio e attaccano ripetutamente lo schieramento avversario ed infine finalmente al 56’ Marco Polidoro sfonda l’ultima difesa avversaria e segna la meta. Al calcio va Nicolas Maurogiovanni che senza pensarci su trasforma, 24 a 17.

    Al 62‘ rientra Muscarella, la nebbia è ancora più fitta, visibilità 10, forse 15 metri , oramai la palla non si vede quasi più, si sente solo il clangore della battaglia, gli incitamenti continui del nostro capitano. Oramai siamo alla fine, ci spostiamo verso i pali dove si concentra il nostro attacco finale, li vediamo, spuntano dalla nebbia; 1’ linea, carica; 2’ linea, carica; tre quarti, carica. Gli attacchi si susseguono ed allo scadere Manuel Pozzoli, al suo rientro in squadra dopo una pausa, sfonda le linee e meta. Nicolas , infallibile, trasforma. 24 a 24. E’ finita.

    La più bella partita disputata sino ad ora, soprattutto per il carattere, i ragazzi non si sono mai arresi ed hanno combattuto sino alla fine, credendoci sempre.

    Gli allenatori sono soddisfatti: il lavoro di atletica sta portando i suoi frutti, i ragazzi riescono a tenere tutta la partita, finalmente. Si migliora sempre più e questo non può che spronare tutti a metterci ancora più impegno. Qui le Foto.

     

    Efisio Polidoro

  • Programma Gare 08 dicembre 2013

    • UNDER 14 - domenica 8 dicembre 2013 : Rugby Gerundi vs Rugby Calvisano #3

      - Ritrovo al Campo Gerundo alle ore 10.00;
      - Inizio partita alle ore 11.00;


    • UNDER 16 - domenica 8 dicembre 2013 : Rugby Orobic vs. Rugby Gerundi

      - Ritrovo alla Polisportiva di Paullo alle ore 12:45;
      - Partenza alle ore 13.00;
      - Ritrovo a Urgnano, via dei Ronchi, alle ore 14.00;
      - Inizio partita alle ore 15.00.

  • Risultati 01 dicembre 2013

    Domenica 1 dicembre non è stata solo la prima domenica del mese, ma anche la giornata che ha visto la prima vittoria sul campo per i Gerundini under 16 (sul campo, sì, perchè ufficialmente dovrebbe essere vinta dalla Martesana, avendo dovuto il nostro Contardi lasciare il campo in seguito ad una botta alla testa, prima dello scadere del tempo). Tornando alla partita.. i padroni di casa partono con il botto: Spini Mattina, sul calcio d'inizio e l'errore della Martesana nella ricezione, recupera il pallone e sospinto dai suoi compagni si lancia in area di meta, segnando subito la prima meta di giornata, purtroppo non trasformata. Gli ospiti però non ci stanno e cercano in ogni modo di recuperare sfruttando tutti gli errori dei Gerundini, che, vicini all'area di meta , si fanno prendere dall'adrenalina e dalla voglia di segnare. Al 5' infatti, nuova azione di forza, che però non si concludere, e allora si torna indietro. Al 10' Frati avanza e solo quando gli si aggrappano addosso in 3, viene fermato, ma dopo aver guadagnato molti metri per i suoi compagni. Mischia sui 5 metri, siamo lì, manca poco, altro errore.. e si torna ancora indietro. Chiusi nella nostra metà campo, anzi, chiusi sui nostri 5 metri, Marius Paraschivescu riesce a scattare tra gli avversari quasi fino a metà campo, dove viene portato fuori costringendo le squadre alla touche. La Martesana è ancora più vogliosa di riprendersi punti e riesce a mettere in difficoltà i Gerundi, che vicini alla propria area commettono un fallo: calcio di punizione per i gialli e meta, trasformata. Siamo sul punteggio di 5-7. Dopo 5 minuti rischiamo di prendere un'altra meta, evitata grazie all'intervento di Nicolas Maurogiovanni che riesce a raggiungere la veloce ala avversaria. Il primo tempo si conclude così, fermi sul punteggio scritto poco sopra. Poco dopo l'inizio del secondo tempo c'è lo scontro frontale tra Contardi e un giocatore avversario, su un calcio dello stesso Contardi, per scavalcare la difesa: guardano entrambi il pallone in alto e prendono una testata, restano a terra qualche minuto. Contardi viene portato fuori, gli si da del ghiaccio e rientra dopo 5 minuti. La partita si fa ancora più combattuta, i Gerundini non vogliono mollare, anche se la palla è ormai scivolosa per il fango e porta a fare molti avanti. Giovanni Contardi è costretto ad uscire di nuovo, si ferma a bordo campo e intanto la partita continua: i bianco - verdi continuano momentaneamente in 14. Maurogiovanni scatta, avanza, passa il pallone a Polidoro in sostegno, che sospinto dai compagni porta a casa la seconda meta, anch'essa non trasformata. Contardi non può rientrare e l'arbitro è costretto a sospendere la partita per il venir meno del numero minimo di giocatori dei Gerundi. La partita si conclude con il punteggio sul campo di 10-7: prima vittoria di stagione per i nostri ragazzi.

     

    Meno positiva la giornata, per la prima squadra maschile che, ridotta a 19 giocatori nemmeno troppo in forma, affrontano il Cernusco. Dopo pochi minuti dal calcio d'inizio Terzoli è costretto a farsi sostituire per un forte colpo alla schiena, già dolorante. Poco dopo è la volta di Garanzini, le cui caviglie non gli permettono neanche di correre. I Gerundi continuano a subire l'attacco avversario e anche l'ingresso in campo di De Sanctis, in sostituzione ad Avanzi, con problemi al petto, non permette ai bianco-verdi di reagire. Con l'uscita di Avanti i nostri sono costretti a chiedere di proseguire in no-contest, essendo assente praticamente tutta la prima linea titolare e non avendone più a disposizione per la partita. Durante il secondo tempo toccherà a Laudato esordire, sostituendo Gerli, anche lui per via della caviglia. I placcaggi sono pochi e poco efficaci, fatta eccezione per alcune Gerundi, che invece, sono quasi infallibili. Pochi i tentativi di attacco, anch'essi poco efficaci, visto che portavano a perdere il pallone. La partita è tutta del Cernusco che ci porta a casa la vittoria con 93 punti a 0, il peggior risultato conseguito in una partita della prima squadra maschile.

Calendario Eventi

 ◄◄ 
 ◄ 
 ►► 
 ► 
Novembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Salute dei giocatori

Tutti i nostri allenatori
 dispongono di attestato
BLSD e Concussion Management.

Meteo

Sponsor

IT Sponsor:

M&C Computer

 

Per il Defibrillatore ringraziamo:

DE VECCHI s.r.l. (STUDIO DENTISTICO)
Via Milano, 161 - 20067 PAULLO (MI)
Tel. 0290630518

Sostegno!

Grazie!

Con la tessera Decathlon, i palloni ce li regali tu, senza il minimo sforzo e seza spese aggiuntive! Richiedi in cassa di associare la tua tessera a quella dei Gerundi,comunicando questi due dati:
Nome della società: A.S.D. Rugby Gerundi

Tessera Numero: 2090461433613
Clicca sul pallone qui sopra per saperne di più!


Link Utili

 

 

Gemellati con

Amministrazione